ANPI Associazione Nazionale Partigiani d'Italia
Associazione NazionalePartigiani d'Italia

12° edizione "Sentiero Beltrami"

Verbano-Cusio-Ossola / 16 - 17 agosto 2012

Dodicesima edizione del SENTIERO BELTRAMI, 16 e 17 agosto. CAMMINATA APERTA A TUTTI.

GIOVEDÌ 16 AGOSTO

Ore 8,00 - Ritrovo a Cireggio di Omegna presso il monumento al Capitano F. M. Beltrami.
Ore 8,30 - Partenza per Quarna Sopra seguendo la mulattiera del Fontegno.
Ore 12,30 - Arrivo previsto Alpe Camasca ed incontro con il gruppo proveniente dalla Valstrona. Pranzo al sacco o presso la Baita del Consorzio Alpe Camasca.
Ore 14,30 - Saluto delle Autorità ai partecipanti e orazione ufficiale tenuta da GIANNI CERUTTI, direttore scientifico dell’ISRN “P. Fornara”.
Ore 15,30 - Prosecuzione della camminata sino a Strona di Valstrona (*).
Ore 18,00 - Arrivo a Strona e rinfresco offerto dal Comune.
Ore 18,30 - Rientro da Valstrona a Cireggio con servizio gratuito di autopullman oppure serata libera e pernottamento in Valle Strona (**).

VENERDÌ 17 AGOSTO

Ore - 7,20 Ritrovo a Omegna (piazza Beltrami) e partenza per Campello Monti con servizio gratuito (prenotazione obbligatoria, sino ad esaurimento dei posti disponibili); passaggio alle 7,30 da Valstrona, presso il Municipio e alle 7,45 da Forno.
Ore 8,00 - Partenza della camminata da Campello Monti. Sosta al Lago di Ravinella.
Ore 13,00 - Pranzo all’Alpe Orcocco offerto dal Comune di Pieve Vergonte. Prosecuzione della camminata verso Megolo.
Ore 17,00 - Sosta al Cortavolo e omaggio al monumento che ricorda i Caduti della Battaglia di Megolo.
Ore 17,30 - Arrivo a Megolo. Rinfresco offerto dal Comune  e saluti.
Rientro da Megolo a Omegna con servizio gratuito di autopullman (prenotazione obbligatoria, sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Note:
(*)   Per chi volesse rientrare da Camasca a Cireggio senza scendere in Valstrona, possibilità di utilizzare l’autopullman di linea delle ore 18,48, con partenza da piazza Santa Rita in Quarna Sotto.
(**) Per il pernottamento, possibilità di usufruire della struttura ricettiva (palestra) di Strona

In caso di maltempo, si terranno comunque le manifestazioni previste per il 16 agosto a Camasca alle ore 14.30 e per il 17 agosto a Megolo alle ore 17.30

Informazioni e prenotazioni:
Comune di Pieve Vergonte:  0324.86122
ANPI Omegna: 338.4441790
Maria Grazia: 348.2834704
Raffaela:  331.5699577

SI  RACCOMANDANO ABBIGLIAMENTO DA TREKKING E CALZATURE SPECIFICHE. L’ORGANIZZAZIONE DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ  PER EVENTUALI INCIDENTI DURANTE LA MANIFESTAZIONE

 

 

Il Sentiero Beltrami vuole essere un contributo a mantenere vivo il ricordo e il patrimonio della Resistenza, gli ideali che l’hanno animata e che hanno permesso di vivere in democrazia.
Il Sentiero ripercorre “la storia” di un’impor-tante figura della Resistenza nella nostra terra: il capitano Filippo Maria Beltrami che nell’au-tunno ’43 da Cireggio, dove risiedeva, si trasferì all’Alpe Camasca e con una trentina di uomini diede vita alla formazione partigiana.
Beltrami e i suoi uomini entrarono immediatamente nella leggenda popolare e scrissero una delle più alte pagine della Resistenza Italiana.
Storicamente indimenticabili: l’occupazione di Omegna  condotta da Beltrami e Cino Moscatelli il 30 novembre ’43 e il manifesto siglato dal Capitano il 1° gennaio ’44 con il suo possente “BASTA!” contro le infamie e i massacri fascisti.
Nell’ultima decade del gennaio ’44 la formazione lasciò la Valle Strona ricercando spazi più sicuri nel Verbano e nell’Ossola. Il Capitano si fermò sulle alture di Megolo dove, il 13 febbraio ’44 al Cortavolo, rifiutata l’offerta di resa del capitano tedesco Simon, morì in battaglia insieme ad altri undici partigiani.
Nel 67° Anniversario della Battaglia di Megolo, si rinnova il grazie commosso della gente delle nostre terre e di chi percorrerà il Sentiero con rispetto e fiducia per la democrazia e per i valori della pace e della solidarietà.
L’intervento delle Comunità Montane Cusio Mottarone e Monte Rosa, con il contributo della Regione Piemonte,  ha permesso la realizzazione dei lavori di sistemazione e segnalazione del “Sentiero Beltrami”.
L’intero tracciato è accompagnato da bacheche illustrative ed altra segnaletica che documentano eventi della Resistenza e della storia del Capitano Beltrami. Gli interventi sono stati realizzati dalle Comunità Montane Cusio Mottarone, dello Strona e Basso Toce, e Monte Rosa, con il contributo della Provincia del V.C.O.
 

link permanente a questa pagina: http://anpi.it/e1296/