Recensioni di libri Stragi nazifasciste e Processi ai criminali di guerra

  • Bruno BuozziUna storia operaia di lotte, conquiste e sacrifici.

    di Gabriele Mammarella, Ediesse, 2014, pp.350, euro 20,00

    A settant’anni dalla morte, Mammarella ricostruisce la vicenda politica di una delle più importanti figure della storia italiana del Novecento. Ma non è una semplice biografia, perché nel volume compaiono ...
  • Le stragi della vergognaAprile 1944. I processi ai crimini nazifascisti in Italia.

    di Andrea Speranzoni, Editori Internazionali Riuniti (collana Segreti di Stato), 2014, pp. 269, euro 13,35

    Fin quando la paura generata dalle stragi nazifasciste e la segretezza hanno avuto la meglio sulla verità giudiziaria, l'oblio si è imposto alla pubblica opinione. Dal momento in cui 695 ...
  • La strage di Farneta

    di Luigi Accattoli, Rubbettino Ed.,2013, pp.144, euro 12,00

    È la storia sconosciuta dei dodici certosini fucilati dai tedeschi nel 1944. Luigi Accattoli scrive nella premessa che, in queste pagine, racconta un fatto primario della reazione italiana all’occupazione tedesca ...
  • I martiri ardeatini. Carte inedite 1944-1945In onore di Attilio Ascarelli a 50 anni dalla scomparsa.

    Martino Contu, Mariano Cingolani, Cecilia Tasca,AM&D Edizioni, 2012, pp.444, euro 30,00

    Il libro, dedicato ai 335 martiri delle Fosse Ardeatine, ricorda il medico legale Attilio Ascarelli, nella ricorrenza del 50° anniversario della sua scomparsa. Ascarelli, all’indomani della strage nazista (24 marzo ...
  • Il massacro

    di Luca Baldissara-Paolo Pezzino, Ed. il Mulino, 2009, pp.628, euro 33,00

    Questo libro è uno dei più completi e documentati sul massacro nei pressi di Monte Sole, tra il 29 settembre e il 5 ottobre 1944, noto come “strage di Marzabotto”, ...
  • Fiori rossi al Martinetto. Il processo di Torino: aprile 1944

    di Valdo Fusi, Mursia, 1973, pp. 253

    Nella vasta letteratura e nella memorialistica sulla Resistenza, “Fiori rossi al Martinetto” è un documento drammatico, un testo di riferimento, soprattutto per il suo tono antiretorico. “I resistenti, per Fusi, ...
Elenco di tutte le recensioni