ANPI Associazione Nazionale Partigiani d'Italia
Associazione NazionalePartigiani d'Italia

Angelo Cerica

Nato ad Alatri (Frosinone) il 30 settembre 1885, deceduto a Roma nel 1961, generale dei Carabinieri, pluridecorato, senatore democristiano.

Dopo aver frequentato l’Accademia militare aveva partecipato alla Prima guerra mondiale ed aveva continuato la carriera nei Carabinieri. Come Comandante generale dell’Arma fu lui, dopo le vicende del luglio 1943, ad organizzare l’arresto di Mussolini. Dopo l’armistizio, con un battaglione di allievi carabinieri il generale Cerica tentò inutilmente di fermare la calata dei tedeschi sulla Capitale e il 13 settembre 1943, salito sui monti dell’Abruzzo, partecipò alla Resistenza come partigiano. Nel 1945 era Firenze e quando la città fu liberata, dall’aprile al giugno dello stesso anno fu, a nome del Governo, comandante militare dell’Emilia Romagna. Insignito di numerose medaglie al merito militare, tra cui la statunitense “Metal for Freedom Silver Palm”, Angelo Cerica, quando si congedò dall’Arma, fu candidato al Senato dalla Democrazia cristiana. A Palazzo Madama nelle prime tre Legislature della Repubblica, il senatore dc ha anche ricoperto l’incarico di Presidente della Commissione Difesa del Senato. Nel 2005 l’Amministrazione del Comune dove Angelo Cerica era nato ha deciso di intitolargli la circonvallazione di Alatri.

link permanente a questa pagina: http://anpi.it/b2496/

licenza: CC BY-SA 3.0 IT